Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Nell’ambito della formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti, siamo in grado di erogare il corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza ai sensi dell’art. 47 del D.Lgs. n. 81 del 9 Aprile del 2008 e ss.mm.ii.

Lo stesso articolo indica il numero di R.L.S. da eleggere in base al numero complessivo dei lavoratori che occupa l’azienda, così come segue:

  • 1 R.L.S. per unità produttive fino a 200 lavoratori
  • 3 R.L.S. per unità produttive da 201 fino a 1000 lavoratori
  • 6 R.L.S. per unità produttive oltre i 1000 lavoratori

Ricordiamo che in assenza di R.L.S. facenti parte dei lavoratori e che si candidino spontaneamente all’elezione il Datore di Lavoro deve richiedere il servizio di R.L.S.T. (Territoriale) agli organismi paritetici locali.

 

Descrizione:

Corso di formazione di 32 ore obbligatorio per legge per tutti i lavoratori che ricoprono il ruolo di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. L'obbligo formativo scaturisce dal D. Lgs. 81/08 e D. Lgs. 106/09, i quali prevedono che ogni attività lavorativa dove sono presenti lavoratori, debba avere un rappresentante dei lavoratori per la sicurezza che deve essere formato da apposito corso pena un'ammenda di circa duemila euro.

Programma:

Principi giuridici comunitari e nazionali Legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi.

Definizione e individuazione dei fattori di rischio.

Valutazione dei rischi Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione.

Aspetti normativi dell'attività di rappresentanza dei lavoratori.

Nozioni di tecnica della comunicazione.